top of page
Cerca
  • aleliu

Pasqua e primavera



Le giornate si sono allungate e l'atmosfera della primavera si è ormai insediata presso la stazione dell'Isola di Ponza.

Nuove specie per l'anno in corso si aggiungono alla lista di quelle già inanellate nel 2024, ma alcune catture sono più speciali di altre, poichè meno comuni. Ad esempio, come sopresa nell'uovo di Pasqua non abbiamo trovato il solito portachiavi, bensì un maschio adulto di Merlo dal collare (Turdus torquatus): il terzo esemplare di questa specie da quando è iniziato il Progetto Piccole Isole (PPI) su Ponza!


Ancora più sensazionale però la cattura di una Bigia di Rüppel (Curruca ruppeli), la prima inanellata a Ponza da quando è iniziato il PPI. Nidifica negli ambienti della macchia mediterranea, generalmente sui versanti rocciosi di alture ricoperti da fitti cespugli. Viene considerata rarità dalle nostre parti, poichè nota per nidificare verso il Mar Egeo (Grecia, Turchia, Siria,...) anche se sempre più frequenti sono le segnalazioni sul nostro territorio.



Un Luì grosso (Phylloscopus trochilus) già inanellato a Lisbona è incappato nelle nostre reti, diventando un'interessante ricattura da annoverare nei nostri registri.


Con un meteo un po' più clemete rispetto a inizio anno, i ritmi degli uccelli da inanellare rimangono variabili di giorni in giorno, mentre la variabilità di specie aumenta.

Nelle foto sotto, in ordine: Lucherino (Spinus spinus), Quaglia (Coturnix coturnix), Luì verde (Phylloscopus sibilatrix), Cutrettola (Motacilla flava), Pettazzurro (Luscinia svecica), Balia dal collare (Ficedula albicollis), Cannareccione (Acrocephalus arundinaceus), Usignolo (Luscinia megarhynchos), Passero solitario (Monticola solitarius).















15 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page